Festival del libro medievale e antico

Un viaggio nelle parole del passato

Tutto il programma sul Festival del Libro Medievale e Antico

Un viaggio nelle parole del passato
Pubblicato:
«Chi va lontan da la sua patria, vede cose, da quel che già credea, lontane; che narrandole poi, non se gli crede».Con le suggestioni dei versi di Ludovico Ariosto in “Orlando furioso”, che omaggiano le meraviglie del viaggio, prende il via venerdì la Festa del libro medievale e antico di Saluzzo, manifestazione libraria e fieristica nata nel 2021 per raccontare e approfondire la cultura e la storia medioevale. Ciò attraverso diverse espressioni creative e artistiche: romanzi, saggi, lezioni magistrali, spettacoli, performance, concerti, momenti conviviali, azioni pittoriche collettive, gare di caccia al tesoro, occasioni di giochi a tema, laboratori per adulti, bambine e bambini, proiezioni cinematografiche.

La terza edizione è dedicata al tema del viaggio nel Medioevo e si svolgerà da venerdì 20 a domenica 22 ottobre.

La Festa è promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo e dalla Città di Saluzzo, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro di Torino, che ne cura il programma e la comunicazione, e la Fondazione Amleto Bertoni e con il sostegno di Fondazione Crc e l’Atl del Cuneese.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e gratuiti (a eccezione dei due spettacoli di Roberto Mercadini e del “Marco Polo” di Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus).

Centro pulsante delle iniziative e spazio degli espositori sarà Il Quartiere. A Saluzzo arriveranno ospiti da tutta Italia per accendere, con il loro contributo, una luce in più su un periodo storico etichettato come “secolo buio”, percepito come un periodo caratterizzato da ignoranza, superstizione e assenza di libertà, ma in realtà abbondante in studi, innovazioni, fantasia, ricerca.

Un periodo che nell’immaginario collettivo risulta essere statico, ma che in realtà vedeva mercanti, soldati, ricchi signori e anche semplici viandanti in movimento attraverso le campagne e le vie di comunicazione realizzate durante l’Impero romano.

Attraverso romanzi, saggi e lezioni magistrali si esplorerà il mondo del Medioevo, reale e immaginato, i suoi personaggi, gli stili di vita, le sue storie, i suoi misteri, l’arte, anche con interpretazioni in chiave contemporanea e futuristica.

Ad accogliere i visitatori e introdurre lo spazio espositivo al Quartiere, nei giorni di sabato 21 e domenica 22, sarà un allestimento dedicato al viaggio nel Medioevo, affrontato attraverso una pluralità di argomenti quali le vie dei pellegrinaggi e della cultura, le vie dell’Oriente e della fantasia, le Crociate e le vie della guerra e quelle dei mercanti.

Al programma si affianca una parte espositiva dove il pubblico sarà accolto da editori, librerie, enti culturali con le loro proposte di catalogo, le novità sul tema e la presenza di copie di libri esclusivi, sia manoscritti che a stampa.

Tutto questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031