villa di verzuolo

Weekend ricco di eventi alla Villa di Verzuolo

Weekend ricco di eventi quello che vi sarà alla Villa di Verzuolo

Weekend ricco di eventi alla Villa di Verzuolo
Pubblicato:
Aggiornato:

A Verzuolo si entra nel vivo dell’estate quando, dalle parti del borgo antico, si comincia a sentire profumo di Agnolotti, mentre nel pastino del Panatè ‘dla Vila, fin dall’alba, cominciano ad essere sfornati i villucci. Dalle sapienti mani degli artigiani locali del gusto, infatti, nascono due prodotti realizzati con tutte materie prime a “km zero” che celebrano i sapori tipici di questo territorio ricco di storia e tradizioni.

La seconda edizione della Sagra dell’Agnolotto e del Villuccio è il secondo maxi-appuntamento dell’estate alla Villa, antico borgo della cittadina conosciuta per essere la sede della più grande cartiera italiana (la Burgo), ma anche del primo riuscito esperimento di illuminazione pubblica della storia. Verzuolo poi porta con sé suggestioni letterarie, come le origini della Griselda di boccacciana memoria, o le pergamene dantesche ritrovate nell’archivio storico (e ora esposte a Villanovetta) recanti passaggi del Purgatorio della Divina Commedia e realizzati pochi decenni dopo l’originale trascrizione dantesca. Tutto questo e molto altro ancora bolle nel grande calderone della Pro Villa, associazione che organizza gli eventi del borgo e le visite guidate al Castello, meta di una nutrita schiera di visitatori nel 2023 e nel primo semestre 2024. Anche domenica 14 luglio il maniero aprirà alle visite, mentre l'Acv si occuperà delle visite all'antica parrocchiale.

LA TRADIZIONE NEL PIATTO

Nata lo scorso anno, l’iniziativa coordinata dall’inesauribile Mauro Allamando (vice-presidente della Pro Villa e segretario provinciale dell’Unpli) si propone come manifestazione volta a valorizzare due prodotti ormai diventati un simbolo della gastronomia locale: l’Agnolotto d’la Vila (una ricetta segreta creata e custodita gelosamente dalla Gastronomia Sale & Pepe e dal Mercà ‘dla Vila) e il Villuccio (dolce nato dalla rielaborazione della tradizione al forno Panatè d’la Vila). Entrambi i prodotti, saranno preparati e serviti durante tutto il fine settimana di festa, in occasione delle serate gastronomiche e del pranzo in programma domenica 14 luglio.

Nel parco dell’antica residenza nobiliare il sipario sul gusto e gli spettacoli si alza venerdì 12 luglio, con l’apertura degli stand gastronomici alle 19,30 e il concerto dell’Orchestra di Matteo Bensi (ingresso a 9 euro) a partire dalle 21,30.

UN SABATO DI NOVITA’: CONVEGNO E GRANDE JAZZ

Sabato 13 sarà la giornata delle novità: il convegno e la rassegna jazz permetteranno prima (dalle 16,30) di raccontare il primo anno di attività turistica dopo l’apertura del castello e gli scenari che si stanno aprendo per il futuro. Dalle 18,30 si potrà godere di un trittico di spettacoli inediti, che toccheranno i luoghi più suggestivi del borgo antico,

Approda, infatti, per la prima volta assoluta a Verzuolo il festival “Jazz Vision”, che propone un triplo show, con la possibilità di un biglietto cumulativo scontato o l’ingresso al solo spettacolo serale. In programma alle 18,30 il concerto del Trio Ramirez alla Confraternita: un percorso in dimensione acustica tra l'energia del jazz e suadenti melodie pop.

Alle 19,30 lo Young Blood Trio si esibisce all’antica parrocchiale: tre giovani talenti attenti alla storia quanto alla contemporaneità.

Alle 21,30 lo spettacolo clou: Alberto Varaldo Omnisphere Quartet in scena al Castello. Armonica cromatica, chitarre, contrabbasso e percussioni per evocare suggestioni ispirate alla canzone e al folklore mediterraneo e latino americano. Al termine la serata prosegue con la musica di Andrea Live Music e Daniele.

Per il festival è possibile acquistare il carnet per i tre concerti al costo di 15 euro, 12 euro a prezzo ridotto, mentre il solo concerto serale viene proposto ad un prezzo di 12 euro (10 euro il ridotto). La riduzione è prevista per il pubblico tra i 18 e i 65 anni, mentre l’ingresso è gratuito per i bambini dai 10 anni in giù.

DOMENICA VISITE, RIEVOCAZIONI E BALLI LATINI

La giornata di domenica 14 sarà dedicata all’apertura mensile del Castello e dell’Antica Parrocchiale. Le prenotazioni per le visite guidate, come sempre, sono aperte consultando il portale www.villadiverzuolo.it.

Per tutta la giornata nel parco va in scena “Verzuolo nel tempo: Romani e Liguri i primi verzuolesi”: viene allestito un campo storico a cura dell'associazione culturale verzuolese Orme della Storia, che propone un viaggio nel tempo, quando la collina era abitata dalle prime popolazioni stanziali. Saranno offerte dagli appassionati di storia e rievocazioni visite guidate e dimostrazioni, rivolte ad un pubblico di grandi e piccini. Sempre nel parco, al pomeriggio, la giornata proseguirà con balli di liscio e latino americani assieme a Piero, Elena e la Emotion Dance. A partire dalle 21.30, la serata di chiusura sarà dedicata ai balli caraibici, per tutto completo nell’estate.

Questo e molto altro sulla Gazzetta della prossima settimana

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News da Verzuolo
Sabato grande jazz al borgo Domenica la rievocazione
speciale sagra dell'agnolotto d'la vila e del Villuccio

Sabato grande jazz al borgo Domenica la rievocazione

Weekend del gusto alla Villa Agnolotti e villucci superstar
speciale sagra dell'agnolotto d'la vila e del Villuccio

Weekend del gusto alla Villa Agnolotti e villucci superstar

La prima volta di “Jazz Vision” a Verzuolo
jazz vision a verzuolo

La prima volta di “Jazz Vision” a Verzuolo

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031