venasca e la brigata alpina taurinense

Cittadinanza onoraria di Venasca alla Brigata Alpina Taurinense

Riconoscimento per la Brigata Alpina Taurinense

Cittadinanza onoraria di Venasca alla Brigata Alpina Taurinense
Pubblicato:

Il legame con il cappello alpino è da sempre molto sentito a Venasca. Un rapporto cementato dalla storia: nel 1872 in paese venne fondata la terza Compagnia “la Venasca”. In quel solco ideale di affinità elettive, ora Venasca si appresta a conferire la Cittadinanza onoraria alla Brigata Alpina Taurinense. Avverrà venerdì 14 aprile, con la partecipazione della Fanfara.

Racconta ll sindaco Silvano Dovetta,

fautore dell’iniziativa: «Nel settembre 2022 abbiamo celebrato la ricorrenza del centocinquantesimo anniversario della gloriosa Compagnia La Venasca. Da allora, gli alpini non hanno mai lasciato Venasca e l’hanno accompagnata in tutte le sue vicende, quelle più liete e quelle più dolorose». Continua Dovetta: «Da anni, ormai, il Gruppo alpini locale è una risorsa imprescindibile per il buon svolgimento di tanti appuntamenti della vita di questa piccola ma vivace comunità. Per queste ragioni, e per significare la partecipazione di tutta Venasca ai valori morali e civili che sono incarnati dal Corpo degli alpini, il consiglio Comunale ha deliberato di conferire la cittadinanza onoraria di Venasca alla Brigata Alpina Taurinense. Questo riconoscimento verrà attribuito nei giorni in cui questa Grande Unità dell’Esercito Italiano compie 72 anni dalla sua costituzione del 15 aprile 1952. Simbolo di coesione e strumento di aiuto alla popolazione italiana e in molte missioni di pace all’estero, la Taurinense è un orgoglio nazionale che siamo davvero onorati di accogliere a Venasca».

La giornata del 14 aprile inizierà alle 9 con il raduno e la sfilata, seguiranno l’onore ai cauti e la messa in piazza. Alle 11 la cerimonia ufficiale e il concerto della Fanfara Taurinense.

Le penne nere che intendono fermarsi per il pranzo, organizzato agli impianti sportivi, devono prenotare entro il 7 aprile a uno di questi numeri di telefono: Pietro 346-6785590, Franco 349-1731404, Eugenio 388-6541333, Corrado 347-6835246.

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola e in digitale

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivio notizie
Aprile 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930