Il busto di Papa Wojtyla grazie a contributi generosi

Il busto di Papa Wojtyla grazie a contributi generosi
Pubblicato:
Aggiornato:

Domenica scorsa durante la messa a Villanova Solaro si è svolta la 42esima Giornata per la Vita dal titolo: “Aprite le porte alla vita”. Sia prima che dopo la celebrazione, alcune catechiste e volontarie si sono occupate della vendita delle primule, il cui ricavato andrà al Cav di Saluzzo e servirà a sostenere le mamme che sono in difficoltà a portare a termine la gravidanza.

Durante l’ascolto di alcune canzoni a tema, le catechiste hanno portato all’altare i “segni” che rappresentano le diverse fasi della vita: la culla simbolo dell’inizio, e la sedia a rotelle a rappresentare le malattie e le difficoltà.

In occasione della Giornata per la Vita, sono stati invitati i bimbi battezzati e nati nel 2019 e i primi bimbi nati nel 2020: Annalisa, Adele, Marta, Alessandro, Emily, Federico, Alessandro Leon, Gabriele, Andrea e Cristiano a cui è stata donata una primula.

Dopo la celebrazione, i fedeli si sono trasferiti nei locali della canonica, per la benedizione del busto di San Giovanni Paolo II posto nella cappella invernale dedicata al Santo Padre. Don Claudio ha precisato che il busto è stato acquistato, in parte, con il contributo raccolto in occasione della Prima Comunione, nel maggio 2019, dalle famiglie di Patrizia, Giorgia, Riccardo, Viola, Isabel, Samuele, Matteo e Leonardo. Ma proprio domenica, la provvidenza ha fatto sì che una grande donazione arrivasse da parte degli Amici del Presepe.

News da Villanova Solaro
Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031