Melle, l’incanto di S. Antonio

Melle, l’incanto di S. Antonio
Pubblicato:
Aggiornato:

Domenica si celebra a Melle la festa di Sant’Antonio abate. Dopo la messa delle 9,30, ci sarà la benedizione dei mezzi agricoli e degli animali. Al termine verrà poi tenuto il tradizionale incanto. Avverte la Pro loco: «Tutti coloro che possiedono mezzi agricoli ed animali sono invitati a portarli sulla piazza della chiesa verso le 10. Chi intende recapitare doni per l’incanto, potrà depositarli in chiesa prima della messa. Il ricavato dell’incanto sarà devoluto alla parrocchia».

A mezzogiorno i volontari parrocchiali serviranno il pranzo presso l’ala comunale, al costo di 10 euro. Il menu prevede un piatto di minestrone di trippe (possibile anche la versione senza trippe), e altre specialità tipiche. Il minestrone è anche da asporto.

Le prenotazioni dovranno essere effettuate entro venerdì da Fredolino (tel. 347-3003527) oppure da Adelma (tel. 338-8478525).

A CHIANALE

I festeggiamenti di Sant’Antonio, nella borgata di Ponte, iniziano sabato sera. Alle 20 polentata nella sala polivalente della Missione, a seguire balli e canti della tradizione. Domenica messa alle 10 e incanto sulla piazza di Chianale.

Archivio notizie
Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829