Cultura

Ramasa e Melietta: Torre presenta le sue maschere

Ramasa e Melietta: Torre presenta le sue maschere
Cultura 22 Febbraio 2020 ore 00:00

Dopo un primo giro a scuola e all’asilo, nella giornata di giovedì 20, l’investitura delle maschere si terrà domenica 23. Alle 10,45 messa e quindi il pranzo con la cerimonia di consegna delle chiavi da parte del sindaco.

Le maschere di Torre San Giorgio sono Monsù Ramasa (Fulvio Reinero, gommista), Madama Ramasa (Michela Scotta, allevatrice), i due Ramasset (Paolo Sereno, falegname e Michele Bordese, artigiano) e le Tote Melietta (Nicole Vaschetto, parrucchiera e Elisabetta Diale, agente di viaggio). «Ci uniamo anche noi alla carovana del Carnevale fieri di rappresentare il nostro paese, insieme a circa altri 30 gruppi per portare lo spirito carnevalesco in asili, scuole e case di riposo - spiegano le maschere -. Noi siamo i “mangiamelietta” e prendiamo questo nome dalla “melietta” o saggina in italiano: nei tempi passati Torre San Giorgio era famosa per le sue piantagioni di saggina da cui i nostri nonni ricavavano le scope più belle del Saluzzese».

Archivio notizie
Marzo 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031