Sabato 1° febbraio in scena la Compagnia Carla S. di Torino con lo spettacolo “Fnestre an sel po” La commedia di Macario approda sul palco del teatro Don Bosco

Sabato 1° febbraio in scena la Compagnia Carla S. di Torino con lo spettacolo “Fnestre an sel po” La commedia di Macario approda sul palco del teatro Don Bosco
Pubblicato:
Aggiornato:

“Fnestre an sël Po” è il titolo della commedia piemontese in due atti di TreMaGi, curatori anche della regia, che la Compagnia teatrale Carla S. di Torino porterà in scena sabato 1° febbraio alle 21 al teatro Don Bosco

«Nel 1959 - raccontano le note di sala – l’indimenticabile comico torinese Erminio Macario presentava “Finestre sul Po”, un suo adattamento della commedia “Finestre davanti” di Alfredo Testoni, scritta nel 1927 per il teatro bolognese. Il grande, indimenticabile attore comico torinese, nella parte del simpaticissimo don Cavagna, era affiancato nel cast da mostri sacri del teatro di allora, come Carlo Campanini e Valeria Fabrizi. Sono trascorsi sessant’anni dal debutto di questo copione e la Compagnia teatrale Carla S. vuole cimentarsi con una nuova, originale versione del testo, adattata al gusto di oggi».

Fondata nel 1975 da alcuni ragazzi del Circolo giovanile Michele Rua, la compagnia, dopo la morte nel 1979 di Carla Suino, che aveva partecipato fin dall’inizio alle attività teatrali, acquisisce il suo nome.

«Il repertorio della Carla S. - spiegano gli attori - è esclusivamente comico-brillante, prevalentemente in piemontese. La scelta è conseguenza dello spirito goliardico del gruppo, che trova ispirazione proprio nella semplicità del teatro popolare. La compagnia è composta da una quindicina di elementi, tra i quali alcuni, sotto lo pseudonimo di TreMaGi, svolgono insieme tutto il lavoro che precede la realizzazione di una commedia: la scelta, l’adattamento del copione, la preparazione delle scene e la regia».

Dal 1994, il gruppo cura la direzione artistica della rassegna di teatro comico piemontese “Tuttodaridere”, al teatro Monterosa di Torino dove la compagnia saluzzese del Nuovo Teatro Don Bosco, in collaborazione con “ I Mach Fina lì” di Cervignasco, reciterà sabato 8 febbraio alle 21 e in replica il pomeriggio del 9 febbraio in “Na surpreisa dop l’auta”, commedia brillante in due atti che sarà portata in scena a Saluzzo venerdì 28 febbraio.

Ingresso a offerta libera. Prenotazioni: 324-0431347 ore pasti, da giovedì a sabato.

Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031