speciale sagra del fritto misto

“Grandi capitani”: a Torre S. Giorgio il Fritto parte col botto

Un convegno apre l’edizione numero 20 della tradizionale sagra

“Grandi capitani”: a Torre S. Giorgio il Fritto parte col botto
Pubblicato:

Sono venti candeline, un traguardo importante. Per questo la Sagra che celebra il patto della tradizione piemontese vivrà a Torre San Giorgio un’edizione costellata di novità. Dal 19 al 25 aprile torna in scena il Fritto Misto, con un calendario di appuntamenti per tutti i gusti e tutte le età a ingresso gratuito.

In plancia di comando il Comune, guidato dal sindaco Daniele Arnolfo; il coordinamento organizzativo è affidato alla Confraternita del Fritto Misto, capeggiata da Mario Monge.

Tutt'attorno un affiatato gruppo di volontari che, come da tradizione, si mobilita per una settimana con l'obiettivo di dedicarsi anima e corpo al paese e al fritto nei giorni di San Giorgio.

TRE BIG A CONFRONTO

Per una ricorrenza speciale serviva un’apertura “col botto”. Per questo, venerdì 19 aprile, la ventesima edizione della kermesse si inaugura con la conferenza “Intrecci di eccellenza a Torre San Giorgio”, in cui si celebrano tradizione culinaria e cultura imprenditoriale di questo dinamico territorio, capace di offrire oltre 1000 posti di lavoro a fronte di 700 abitanti.

Nello specifico, dalle 17,30 nella Pinacoteca Sismonda (casa Bonino, piazza Cravero), sono stati invitati tre grandi “capitani” di impresa, di tre settori differenti, per affrontare il tema “Azienda e famiglia”.

Spiega il sindaco Daniele Arnolfo: «Con questo convegno vogliamo provare a guardare alle prospettive imprenditoriali del nostro territorio attraverso la lente di ingrandimento del più importante imprenditore del nostro paese, Antonio Cussino del Gruppo Idrocentro, con un leader tutto cuneese del settore agroalimentare e fondatore di Baladin, Teo Musso, e con il “patron” di uno dei marchi del petfood più conosciuti in Europa: Domenico Monge. Attraverso le loro storie personali e d’impresa, sollecitati dalle domande del giornalista Andrea Caponnetto e dei giovani di Torre, vorremmo comprendere più a fondo i meccanismi delle nostre encomiabili realtà produttive, volgere uno sguardo al futuro e capire quanto peso possa ancora avere il formato-famiglia, che caratterizza molte aziende della zona, nell’economia di domani».

Questo e molto altro nello speciale Sagra del fritto misto in edicola con la Gazzetta

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031