Arriva a Busca “Suitcase stories”: il film che intreccia le vicende degli oggetti trovati nelle valigie di chi viaggia

Arriva a Busca “Suitcase stories”: il film che intreccia le vicende degli oggetti trovati nelle valigie di chi viaggia
Pubblicato:
Aggiornato:

Il Cineclub Méliès di Busca annuncia l'arrivo al cinema Lux di "Suitcase stories, storie di viaggio e migrazione", giovedì 12 marzo, alle 21. La serata, organizzata in collaborazione con l'associazione Micò, di Piemonte Movie e il sostegno della Regione Piemonte, porta sul grande schermo alcune "storie interrotte"; i protagonisti di Suitcase Stories sono migranti, incontrati nei luoghi “del viaggio” e degli spostamenti: l’aeroporto, la stazione ferroviaria o quella dei bus.

La trama. A tutti è stato chiesto di aprire - volontariamente - il proprio bagaglio, e mostrare alcuni tra gli oggetti che stavano portando con sé, magari tornando in Italia dalla propria terra natia, oppure recandosi nel Paese d’origine per rivedere figli, genitori e parenti, o ancora mentre si spostavano attraverso il Piemonte per andare a lavoro o da amici.

Raccontano gli organizzatori: «Ogni oggetto permette allo spettatore il recupero di frammenti di storia individuale e familiare in cui è possibile rintracciare somiglianze negli aspetti più emotivi e viscerali della nostalgia di casa, del bisogno di luoghi, sapori, colori, odori conosciuti, e anche di riportare a chi è rimasto, tracce, oggetti, testimonianze di quella nuova identità che si va costruendo».

Al termine della proiezione delle tre storie scelte per la sala buschese è previsto uno spazio dedicato al dibattito su un tema che merita di essere discusso e analizzato con occhio attento e sguardo lucido. L'ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031